Ceppo specifico, presente nell'intestino, protegge dalle malattie cardiovascolari

carne rossa

Il metabolismo di alcuni alimenti contenenti carnitina e fosfatidilcolina (ad esempio carne rossa, latticini e uova), favorevole o meno, dipende da un microbioma bilanciato. Questo alimento specifico a cui si fa riferimento viene ulteriormente metabolizzato da alcuni microbiota intestinali in TMA (trimetilammina), su cui il fegato converte ulteriormente questo prodotto in TMNO. È proprio questo metabolita che è stato collegato alle malattie cardiovascolari.

Come prevenire? Il microbioma idealmente consiste principalmente di firmicuts e batteriodi. Manteniamo il sovrappeso di questi gruppi consumando molte verdure ricche di fibre e, in misura minore, frutta, oltre a prodotti ricchi di omega-3 e polifenoli di mirtilli rossi, noci e semi di melograno, tra gli altri.

Il microbioma contiene anche una percentuale di protobatteri, che si forma principalmente quando si consuma troppa carne e latticini. Se c'è una sovrapproduzione di quest'ultimo gruppo, il gruppo firmicuten può essere compromesso, producendo il dannoso intermedio trimetilammina N-ossido (TMNO) nel fegato e raggiungendo a sua volta i tessuti. Questo percorso è quindi associato a un aumento del rischio di malattie cardiovascolari.

Il Eubacterium Limosum, un ceppo specifico appartenente al buon auspicio gruppo di società, è responsabile della produzione di un enzima specifico, che assicura che nell'intestino venga prodotta una minore quantità di TMA da carnitina e colina. Di conseguenza, viene prodotto anche TMNO meno dannoso.

Tre suggerimenti per un microbioma intestinale equilibrato e una maggiore produzione di noci aziendali

1. Mangia meno proteine animali. Scegli la regola 80-20% e ottieni 80% delle tue proteine dai cibi vegetali. Pensa a legumi, noci, noccioli e semi.

2. Aumentare l'assunzione di acidi grassi omega-3 (EPA e DHA) per promuovere un microbioma intestinale sano e diminuire l'infiammazione di basso grado.

3. Aumentare l'assunzione di lisina (p. Es., Presente nei legumi) e vitamina C, che aumentano i livelli di carnitina senza consumare prodotti animali in eccesso

rif.
Duncan J. Kountz1. MtcB, un membro della superfamiglia MttB dell'acetogeno intestinale umano Eubacterium limosum, è una carnitina demetilasi cobalamin-dipendente. Giornale di chimica biologica.

Pubblicato per la prima volta il 22 giugno 2020 doi: 10.1074 / jbc.RA120.012934

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Superiore

Nuovo webinar!

Si! È nuovamente disponibile un nuovo webinar. Hai sempre desiderato sapere esattamente come funziona Suger Cravings? Rispondiamo alle tue domande! Puoi farlo gratuito visualizzare attraverso il nostro sito web.